Slow Food è una grande associazione internazionale no profit impegnata a ridare il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali. Ogni giorno Slow Food lavora in 150 Paesi per promuovere un’alimentazione buona, pulita e giusta per tutti. Oggi Slow Food conta su una fitta rete di soci, amici e sostenitori in tutto il mondo grazie e con i quali: – Difendiamo il cibo vero! Un cibo che cessa di essere merce e fonte di profitto, per rispettare chi produce, l’ambiente e il palato! – Promuoviamo il diritto al piacere per tutti! Con eventi che favoriscono l’incontro, il dialogo, la gioia di stare insieme. Perché dare il giusto valore al cibo, vuol dire anche dare la giusta importanza al piacere, imparando a godere della diversità delle ricette e dei sapori, a riconoscere la varietà dei luoghi di produzione e degli artefici, a rispettare i ritmi delle stagioni e del convivio. – Ci prepariamo al futuro! Che ha bisogno di terreni fertili, specie vegetali e animali, meno sprechi e più biodiversità, meno cemento e più bellezza. – Valorizziamo la cultura gastronomica! Per andare oltre la ricetta, perché mangiare è molto più che alimentarsi e dietro il cibo ci sono produttori, territori, emozioni e piacere.

Non c’è niente di meglio di una birra artigianale napoletana per gustare la migliore pizza artigianale realizzata da mani esperte secondo la tradizione  napoletana. La nostra birra artigianale è un prodotto fresco e 100% naturale, prodotto con solo 4 ingredienti: acqua, malto d’orzo, luppolo e lievito. Non è pastorizzata e alla degustazione si sente la differenza con le birre prodotte industrialmente: non vi resta che venire ad assaporarla!

Impasto ricercato e studiato, frutto di una lunga sperimentazione, che negli ultimi anni grazie ad un blend di farine di forza medio/deboli è riuscito ad imporsi nel panorama partenopeo con una propria ed evidente identità.

Il segreto di un’ottima pizza che abbia un’alta digeribilità è sicuramente il percorso di fermentazione/lievitazione. Il processo di lievitazione parte con una fermentazione dell’impasto a temperatura ambiente per 24 ore e termina a temperatura controllata per altre 12 ore, tale processo di 36 ore rende il nostro impasto soffice e digeribile.

Beh..che dire riuscire a gestire un impasto con un’idratazione superiore al 70% non è da tutti. L’alta idratazione è sicuramente la nostra arma vincente che ci permette di servire una pizza differente dalle altre. Segno di riconoscimento è sicuramente il nostro cornicione: alto, soffice ed alveolato. Dopo la prima vi invitiamo a prendere anche la seconda.

Il 100% del grano che utilizziamo è italiano, coltivato con sistema di agricoltura integrata, selezionato con moderni sistemi disponibili e poi macinato a pietra.

Secondo il nostro modello di cottura della pizza ed in base al nostro forno, per garantire la massima resa di questa fase, vengono infornate massimo due pizze alla volta. Inoltre, a secondo degli ingredienti utilizzati la pizza necessita di un tempo di cottura diverso. Per questo motivo se ad un tavolo vengono ordinate pizze con ingredienti diversi, può capitare che queste arrivino in momenti leggermente differiti. Diversamente quella che necessita di tempi minori diventerebbe fredda in attesa della cottura dell’altra. Ce ne scusiamo ma tutto è studiato per garantire la massima bontà della nostra pizza ai vostri sensi: gusto, olfatto, tatto, vista e udito (nel farvi sapere che la pizza è in arrivo!).

I pomodori che utilizziamo sono di una qualità che beneficia dei terreni caldi del Vesuvio e di condizioni ambientali favorite dal clima mite, dovuto alle vicinanze del mare. Ciò li rende perfetti per le nostre pizze gourmet.

La vera ’nduja artigianale viene ricavata da tagli suini di seconda scelta (sottopancia, testa, rifilatura della spalla e della coscia). La carne va macinata a grana fine e possibilmente col coltello, mescolata con abbondante peperoncino.

Prodotto con latte ovino tremizzato e stagionato in fossa 5 mesi. Dolce, con note di frutta matura e di cantina. Latte ottenuto da pecore di razza sarda, allevate in alta collina

Pagina 1 di 21 2